23 aprile 2013

sole, pioggia, tempesta

Aveva pronunciato quelle poche frasi con un tono pacato e sicuro, come se rivelare quelle cose sul suo passato gli venisse naturale. Stranamente quel tono rassicurante gli usciva solamente quando dentro gli si scatenava l'inferno. Da quel che riusciva a ricordare tutte le conversazioni veramente importanti della sua vita le aveva fatte con quel tono. Per questo spesso era passato da insensibile e aveva il terrore che capitasse anche quella volta. Forse più che un timore era un desiderio, una forma di difesa. Mostrarsi indifferende e distaccato nei confronti di una cosa così grande lo faceva sentire come protetto dietro alla sua maschera, un muro nascondeva la sua fragilità, i suoi brividi alla schiena, le mani che tremavano e il sudore freddo. Fuori la quiete, dentro la tempesta.

8 aprile 2013

Cadiamo violati.


La parte peggiore è rendersi conto che per quanto ci illudiamo di possedere e dominare la parte fisica di noi e di poterla sovrastare con il potere della mente, quando veniamo violati, quando veniamo feriti, tutto il controllo che abbiamo di noi ci abbandona. Quando ci sentiamo abbattuti, quando sentiamo che tutto il nostro mondo diventa insensato, confuso e passa in secondo piano di fronte al dolore fisico, allora ci rendiamo conto che ci siamo solo illusi. Ci siamo illusi di essere forti, di essere invincibili, soprattutto ci siamo illusi di avere il controllo. Cadiamo. Veniamo abbattuti senza neanche accorgercene. E cadiamo. E solo quando siamo a terra ci rendiamo conto che forse da li non ci alzeremo più, che tutti i nostri sforzi e le nostre battaglie sono inutili ricordi lontani. Perchè la vita la si costruisce attimo per attimo, decisione per decisione. Si può sfidare la sorte e azzardare oppure ci si può arrendere prima e non rischiare. Non abbiamo potere, non abbiamo controllo di fronte alla sorte.  Ogni decisione è un rischio, ogni decisione è una svolta, un traguardo che si può percorrere solo in un senso e da cui non si può tornare indietro. 
Ogni decisione ha le sue conseguenze. E queste conseguenze sfuggono al nostro controllo, qualsiasi cosa noi facciamo per impedirlo.